Home / Diario / 10 – 11 – 12 luglio 2020 Val di Fiemme…alloggiati nell’accogliente e “coccoloso” Small & Lovely Hotel Zaluna di Bellamonte

10 – 11 – 12 luglio 2020 Val di Fiemme…alloggiati nell’accogliente e “coccoloso” Small & Lovely Hotel Zaluna di Bellamonte

Il bosco è il mio luogo dell’anima, una dimensione dentro la quale aleggiano paure e speranze, fughe e abbracci, sogni e visioni ancestrali. Provo, dentro al bosco, un senso di religiosità cosmica. Nel bosco non mi perdo…il sentiero è sempre segnato!

Programma:

10 luglio:

avvicinamento alla Val di Fiemme.

11 luglio:

il nostro sarà un Nordic Walking “itinerante” lungo il sentiero che porta alla Cima del Monte Castellazzo, 2333 mt, dove si trova la statua di marmo del Cristo Pensate e la croce in ferro, circondati dalla natura del Parco Naturale di Paneveggio nel Gruppo delle Pale di San Martino. Il Monte Castellazzo è stato una roccaforte Italiana durante la prima guerra mondiale, nel territorio Austriaco, e ne sono ancora ben evidenti i segni, come resti di trincee e gallerie.

Seguendo il segnavia R01, aggireremo il Monte Costazza dove un comodo sentiero porta verso il Castellazzo, godendo del bel panorama sulla Val Venegia e la catena montuosa dalla Cima Valles al Cimon della Pala, passando lungo i prati adibiti a pascolo.
La salita al Castellazzo è un sentiero che sale a zig zag un po’ impegnativo per la pendenza, in circa 40 minuti si arriva alla cima dove si trova la statua del Cristo e la croce di ferro.
Da lì dista poco la Cima del Castellazzo, dove si gode uno splendido panorama a 360° sulle cime del Gruppo delle Pale di San Martino, la catena del Lagorai, il gruppo Adamello Brenta; più in basso il Passo Rolle, il paese di S. Martino di Castrozza, il Lago di Paneveggio.
Poco sotto la statua inizia un sentiero che in circa 30 minuti rientra verso rifugio Capanna Cervino che ci riporterà al punto di partenza.

12 luglio:

Oggi vi portiamo a Malga Bocche sull’Alpe Lusia attraverso un semplice percorso (poco meno di cinque chilometri) che si snoda lungo un comodo sentiero pianeggiante, adatto perciò anche a piccoli camminatori e percorribile anche con passeggino da trekking. Lasciamo la macchina alla base della Skiarea Castelier – Bellamonte (dove si trova un ampio parcheggio gratuito) e prendiamo la Cabinovia Bellamonte 3.0 che ci condurrà fino al primo tronco “Le Fassane”” a 1740 metri e poi ancora a “La Morea” a quota 1970 metri, punto di partenza della nostra bellissima passeggiata.

Il nostro sentiero è quasi totalmente pianeggiante e ci regala fin da subito un meraviglioso paesaggio: il verde bosco del parco naturale di Paneveggio, stupendi scorci sulla catena del Lagorai e il susseguirsi di tanti curatissimi masi con profumate cataste di legna e graziosi giardini.

Lungo il percorso possiamo sentire il rumore di un ruscello dalle acque fresche e limpide. Arriviamo infine ad un piccolo ponticello in legno da dove inizia l’ultimo pezzo, in decisa salita, ma molto breve (circa 200 metri) e tra gli alberi. Lo sforzo verrà decisamente ripagato, dopo l’ultima curva la strada spiana nuovamente e in lontananza possiamo vedere Malga Bocche (1946 metri) e ammirare uno splendido panorama.

Di fronte troviamo le imponenti Pale di San Martino che ci lasciano a bocca aperta.

Di seguito le linee guida per svolgere la nostra attività in tutta sicurezza:

DICHIARAZIONE ADOZIONE PROTOCOLLO ASD

DICHIARAZIONE RIPRESA ATTIVITA

AUTOCERTIFICAZIONE GIORNALIERA

Le uscite sono riservate agli allievi e ai soci regolarmente iscritti all’associazione, dotati di tutti i dispositivi di protezione richiesti.

Nordic Walking TAO® (marchio registrato) riceve supporto a livello associazionistico, assicurativo ed organizzativo da Nordic Walking Montegrappa Asd, associazione sportiva di riferimento nazionale per il nordic walking.


Tutti i formatori sportivi, i preparatori, gli istruttori di I e II Livello che collaborano con l’ Asd Nordic Walking Montegrappa sono regolarmente iscritti all’albo nazionale di nordic walking, riconosciuto dal C.O.N.I., pertanto abilitati a svolgere l’attività sul territorio. 

#aicsnordicwalkingschool

https://www.nordicwalkingschool.eu/_formazione/

Le informazioni per il tesseramento si trovano alla Pagina:

Tesseramento Aics 2019/2020

Contatti:

Maria Daniela 349 4598108

Formatore Sportivo Nazionale AICS di Nordic Walking

Naturopata ed Operatrice Shiatsu,
diplomata presso la Scuola di Naturopatia dell’Istituto Riza di Milano
Autrice di *Stretching Emozionale*
(Casa Editrice OI Books & Guides)

MASTER IN “ALIMENTAZIONE DI SEGNALE DIETA-GIFT”

Maestro Formatore in “Stretching Emozionale®…la Danza delle Emozioni come Qualità dell’Anima…”
Consulente in Floriterapia dei Fiori di Bach secondo le “Nuove Terapie Esoteriche” di Dietmar Krämer.
Operatore Reiki II Livello.

daniela.trentini@tiscali.it (e-mail)
www.nordicwalkingtaoverona.it

www.stretchingemozionale.it

Daniela Trentini (Skype)
Maria Daniela Trentini (Verona) (Facebook)
Stretching Emozionale®“…La Danza delle Emozioni come Qualità dell’Anima… (Verona) (Facebook)
*nordic walking tao *… oltre il nordic walking…verso l’infinito… (Verona) (Facebook)

 

logoaicsnw

Riguardo a Nordic Walking Staff

Nordic Walking Staff
Il Nordic Walking è una tecnica che oltre ad insegnare a godere e riscoprire la natura, dato che si pratica all’aria aperta, fa bene al cuore e alla circolazione, rafforza braccia e spalle, migliora la postura della schiena e tonifica glutei e addominali. E’ un modo facile, poco costoso e divertente di gustare uno stile di vita sano ed attivo.

Guarda anche

Ri-cominciamo a sognare? Siiiiiiiiiiii! 2021…ottobre-novembre!…per respirare ancora la magia druidica che ha impregnato questi luoghi per millenni…”La Via Pagana a Compostela”…Prolongación Xacobea a Fisterra e Muxía…Sei pront*? Rimani conness*!

Quando si decide di andare in cammino a Santiago de Compostela non c’è nulla da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *