Home / Diario / 3 – 24 agosto 2013: *…tra la terra e il cielo…il Mare!…* Sardegna – Area Marina Protetta di Tavolara per i subacquei e Monti Nieddu per nordic walkers.

3 – 24 agosto 2013: *…tra la terra e il cielo…il Mare!…* Sardegna – Area Marina Protetta di Tavolara per i subacquei e Monti Nieddu per nordic walkers.

Sardegna5Sardegna10 Sardegna9 Sardegna8 Sardegna7

*Nordic Walking, Stretching Emozionale® & Diving*

“Nordic Walking Tao®” propone una splendida vacanza nella *meravigliosa terra sarda*…

Il mio sarà un “cammino itinerante” lungo percorsi adatti a praticare e perfezionare il Nordic Walking, nelle zone più intatte della Sardegna, in un ambiente ancora in parte incontaminato, carico di colori, profumi e tracce di antiche civiltà. Un mare cristallino dalle spiagge di sabbia bianca e sottile e rocce rosa dalle forme bizzarre. Alle spalle montagne che sembrano aspre e impenetrabili dove la macchia mediterranea sembra custodire i segreti di una natura forte, in grado di offrire in tutte le stagioni contrasti e forti emozioni.

La camminata sarà intervallata da esercizi  mirati al perfezionamento della tecnica del Nordic Walking, al rilassamento ed al miglioramento non solo fisico, ma anche psichico ed emozionale, esercizi di “Stretching Emozionale®”, oltre a quelli specifici per chi già praticasse il Nordic Walking.

I Percorsi

La Costa Nord Orientale della Sardegna, oltre ad essere orlata da spiagge meravigliose, vanta un patrimonio anche nel suo entroterra più prossimo.

Le mete delle nostre “camminate itineranti” di Nordic Walking saranno:

Usinavà:

un’oasi faunistica naturalistica, zona di ripopolamento mufloni, offre la visione di punti panoramici mozzafiato, e molto spesso, di ammirare i mufloni nel loro ambiente naturale. E’ una delle foreste demaniali curate dell’Ente Foreste Sardegna. In quest’oasi l’Ente Foreste, oltre alle normali opere di rimboschimento, mantenimento e recupero ambientale, ha creato una zona di protezione totale per una colonia di mufloni così da permetterne la riproduzione e la diffusione nei territori attigui. L’oasi si trova nel territorio del comune di Torpè a soli 15 Km dal litorale di Budoni.

Monte Nieddu è un massiccio montuoso situato alle spalle di San Teodoro, che sfiora nei suoi punti più alti i mille metri di altitudine.

I percorsi al “monte”, che si snodano tra la macchia mediterranea, ci offrono la possibilità di “affacciarci” sull’Area Marina Protetta di Tavolara-Capo Coda Cavallo dai suoi belvedere.

La Cinta e la Laguna di San Teodoro:

La Cinta è una delle spiagge più rinomate della costa nord orientale della Sardegna, è formata da sabbia bianca e fine e si estende per circa 5 Km.  Alle spalle dell’arenile si snodano le dune sabbiose, ricche di vegetazione caratteristica, che lo separano dalle acque della laguna. Il percorso parte dalla zona meridionale, prossima a San Teodoro, e termina alla foce settentrionale che mette in comunicazione il mare con lo stagno. Dalla riva della Laguna è possibile osservare l’avifauna che popola lo stagno e le chiuse per la pesca delle specie ittiche che migrano all’interno del bacino.

La Caletta è una località balneare a circa sette chilometri da Siniscola, nella costa orientale. Il paese, dominato da una bella torre costiera risalente ai secoli XVI-XVII, è dotato di un porto ben equipaggiato. Verso sud, poco fuori dal centro, si trovano il fiume Bèrchida, che, come la maggior parte dei corsi d’acqua sardi, purtroppo è spesso secco, e lo stagno omonimo. Poco lontano, presso il paese di Lula, sorge il monte Albo, in roccia calcarea, le cui massime cime sono Monte Turuddò e Punta Catirina (1127 metri). Il paesaggio qui è molto suggestivo, grazie ai lecceti e alla presenza di alberi secolari, e ad una ricca fauna mediterranea. Sulla strada per Buddusò si trova il santuario dell’Annunziata (XVIII secolo).

Spiagge a La Caletta.

La calettaVerso Olbia si trovano la lunga spiaggia di Bèrchida, dalla sabbia bianchissima e le acque limpide, e quella di Capo Comino. Più vicino al paese incontriamo, invece, la spiaggia di La Caletta e quella di Santa Lucia, mentre, verso il vicino paese di Posada, si trova la bella spiaggia di Su Tiriarzu.

 Attrezzatura e abbigliamento consigliati

In Sardegna sono i venti a farla da padroni anche in estate e quindi è consigliabile portare sempre una giacca anti vento ed una felpa per la sera.
Sardegna6  Sardegna4 Sardegna3 Sardegna2 Sardegna1

Area Marina Protetta (AMP) Tavolara-Capo Coda Cavallo

 L’AMP di Tavolara–Capo Coda Cavallo è stata istituita nel 1997.

Il parco è suddiviso in zone a tutela differenziata, le immersioni all’interno dell’AMP sono regolamentate ed è possibile svolgerle esclusivamente con i Centri d’Immersione Autorizzati e regolarmente iscritti, insieme alle guide ed istruttori subacquei operanti nella struttura, al registro della regione Sardegna.

L’AMP offre fondali meravigliosi in scenari unici su cui effettuare immersioni adatte e plasmabili ad ogni tipo e livello di subacqueo.

I punti d’immersioni sono svariati e ci danno l’opportunità di visitare sempre posti nuovi (pareti, secche e relitti).

La fauna e la flora, anche grazie alle norme di tutela garantite dal regolamento dell’AMP, sono ricche in specie e in numero e rendono le immersioni in questo parco ancora più caratteristiche.

Ulteriori info:
Daniela: 349 4598108
daniela.trentini@tiscali.it

info@nordicwalkingtaoverona.it

“NORDIC WALKING TAO® ASD”

(affiliata AICS, ente di promozione sportiva riconosciuta dal C.O.N.I.)
Via A. Da Legnago 9/D – 37141 Verona
Cod.Fisc. 93234800238

Riguardo a admin

Guarda anche

9 settembre 2018 Castel Nordic Montorio (Verona)

Si va a conoscere chi, come noi, pratica il nordic walking lungo i percorsi di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *